Detergente super concentrato per moquette,
asciugapasso e zerbini con setole sintetiche.

pulizia-acqua
antibatterico
Resistenti agli oli e ai grassi
Protettivi

Come prendersi cura del tappeto

Per prendersi cura di un tappeto basta poco, anche solo una pulizia all’anno con Pulimat si dimostrerà efficace e vantaggiosa per l’ambiente.

Una volta diluito il detergente per zerbini Pulimat (seguendo le pratiche indicazioni riportante sull’etichetta del prodotto) sarà sufficiente applicarlo sul tappeto e lavorarlo fino a quando si formerà la schiuma. A questo punto risciacquare il tappeto con acqua corrente e disporlo in verticale, arrotolato e in un punto assolato perché possa asciugarsi. Nel caso di macchie persistenti, che si ripresentano anche dopo il primo lavaggio, applicare Pulimat non diluito sulla macchia e lasciarlo agire per circa 10/20 minuti. Risciacquare e attendere che il tappeto si asciughi.

Tappeti e zerbini sono dei veri e propri complementi d’arredo, in grado di rendere più accoglienti abitazioni, negozi e posti di lavoro. Il loro scopo, tuttavia, non è semplicemente abbellire un locale, gran parte di essi ha la funzione di mantenere pulito l’ambiente ed è per questo motivo che si rende necessario prendersi cura del tappeto. È importante pulire lo zerbino o il tappeto di casa almeno una volta all’anno o, posizionandolo all’ingresso, si rischia di ottenere il risultato opposto a quello desiderato. Scopri come pulire un tappeto con Pulimat, un detergente specifico per la pulizia di tappeti, zerbini e moquette.

prodotto-pulimat-sfondo-arancio

Prezzo 11.90 € +IVA

Scarica scheda prodotto

Mantenere una pulizia costante dei tappeti contribuisce a prolungarne la durata, ne preserva la qualità e i colori conferendo un aspetto migliore anche all’ambiente circostante. Vediamo come pulire uno zerbino con Pulimat in modo semplice ed efficace.

Innanzi tutto è indispensabile eliminare la polvere e gli eccessi di sporco dal tappeto utilizzando un aspirapolvere o eventualmente una scopa pulita, avendo cura di seguire il verso del vello per evitare di romperne le fibre. In seguito inumidirne la superficie con dell’acqua possibilmente tiepida e attendere che si ammorbidisca.

Richiedi maggiori informazioni

 



Menu